Prove iniziate con Amadeus e la giovane Elena Faggi finalista di Area Sanremo

17, Feb 2021 | Festival di Sanremo, Personaggi

di Ilaria Salerno

SANREMO. Ed eccolo a passeggio in riva al mare della Città dei Fiori, Amadeus arrivato per le prime prove in un Ariston blindato e non accessibile se non agli addetti ai lavori tutti tamponati. In un clima di errore sanitario, tra i primi artisti a provare sono i Giovani Talenti e, tra questi, la bravissima e graziosa romagnola di Forlì Elena Faggi (nella foto anche con il fratello) che arriva da Area Sanremo. L’ha incontrata ieri all’Hotel Lolli Palace, il nostro Direttore Ilio Masprone, insieme al fratello Francesco, eccellente pianista, cantautore, arrangiatore e performer e il papà Fabio manager per l’occasione sanremese. Una coppia di giovanissimi artisti, ma già con provate esperienze anche all’estero: Francia e Arabia Saudita; i due ragazzi (molto carini e simpatici) raccontano che sono arrivati ad Area Sanremo senza alcuna raccomandazione e quasi per caso, grazie al papà che smanettando su internet ha trovato il Regolamento del concorso. Da questo ad arrivare a Sanremo non è stato complicato, anzi si sono iscritti indistintamente con due brani diversi nella speranza che almeno uno di loro entrasse. E così è stato, ma l’ha spuntata la tenace Elena che ha sbaragliato tutti arrivando tra i prescelti, quindi eccola ritornare a Sanremo per le prime prove in quel teatro diventato studio televisivo.

Prove davanti ad un Ama sempre più convinto che questa ragazza (al pianoforte ci sarà il fratello Francesco), sotto la direzione musicale del maestro Peppe Vessicchio, farà molta strada perché la trova preparata, musicalmente perfetta, ed ha una prerogativa, l’umiltà, dote indispensabile dei grandi protagonisti. E, in effetti, è anche l’opinione condivisa del Direttore che ha trovato il trio familiare decisamente prontissimo per affrontare questa prima grande avventura che vedrà Elena passare da Giovane a Big, comunque vada. Intanto proseguono le altre prove dei ragazzi, subito dopo cominceranno ad arrivare anche i Big che affronteranno una città purtroppo spenta e tristemente al buio da bar e ristoranti, quindi dovranno accontentarsi di restare per pranzo e cena ognuno nei proprio alberghi, senza nemmeno la possibilità di incontrare o addirittura ospitare amici o giornalisti sanremesi, tagliati fuori anche dall’elenco degli accreditati. Ma questo è un anno nel quale bisogna dimostrare di essere forti e superare anche le avversità di una Rai purtroppo eccessivamente rigida con questa Città dei Fiori e della Musica.

 

Potrebbe interessarti…