Francesca Michielin e Fedez – Chiamami per nome

da | 3 Mar 2021 | Campioni, Cantanti e Canzoni

Categoria: Campioni

Il duo Francesca Michielin e Fedez non sarà una novità a Sanremo 2021: i due cantanti infatti hanno già interpretato insieme due delle più belle canzoni della musica leggera italiana. La loro partecipazione al festival non è stata data mai per scontata, presentati infatti per ultimi, vari eventi mettevano in forse la loro partecipazione. Il rapper, nonostante una lunga carriera di successi alle spalle, calcherà il palco per la prima volta, al contrario, la giovanissima Michielin è alla sua seconda competizione. Nel 2016 la bella Francesca era arrivata seconda conquistando tutti con la sua voce melodiosa, la sua canzone inoltre le aveva permesso di esibirsi all’Eurovision Song Contest dove i primi classificati di allora avevano deciso di non andare lasciando il posto alla collega. Federico Lucia e Francesca Michielin sono sicuramente il duo da battere, la loro canzone scritta in collaborazione con Mahmood rispecchia il periodo attuale, l’incertezza e la voglia di ripartire, ciò che serviva al Festival della rinascita della musica. Il “Cigno nero” e “Magnifico” sono i titoli che hanno unito le carriere musicali e le voci dei due cantanti, per i quali il detto non c’è due senza tre è perfettamente calzante. “Chiamami per nome” promette bene anche se dopo la gaffe di Fedez che l’aveva anticipata sui social violando il regolamento, problema poi rientrato, la loro partecipazione al festival sembra essere sfumata. Durante un’intervista, Fedez confessa di aver pensato a scrivere un brano per Sanremo quando in pieno lockdown cantava con la moglie dai balconi per infondere forza agli italiani costretti a stare in casa causa pandemia, allora si è messo subito in moto per coinvolgere la collega e realizzare quello che per loro è il brano del riscatto. La nascita del secondo figlio di Fedez potrebbe essere il sentimento in più a dare alla coppia la forza e l’intensità del sentimento necessaria per scalare la classifica del Festival, Fedez è infatti un personaggio pubblico che attira grande attenzione mediatica per il suo impegno nel sociale con la moglie Chiara Ferragni nell’anno passato. Francesca, che ha calcato anche il palco dell’Eurovision Song Contest è abituata alla tensione e la sua performance sarà ricca di emozione come sempre. L’assenza di pubblico metterà a dura prova tutti i partecipanti alla competizione.

Canzone

Interprete: MICHIELIN – FEDEZ
Brano: CHIAMAMI PER NOME
Autori: F.L. Lucia – F. Michielin – J. D’Amico – A. Mahmoud – D. Simonetta – A. Raina
Ed. Universal Music Publishing Ricordi/Music Union/Eclectic Music Group/Sony Music Publishing (Italy)/Giada Mesi/ZDF – Milano

Oggi ho una maglia che non mi dona
Corro nel parco della mia zona
Ma vorrei dirti non ho paura
Vivere un sogno porta fortuna
La tua rabbia non vince
Certi inizi non si meritano nemmeno una fine
Ma la tua bocca mi convince
Un bacio alla volta
Come sassi contro le vetrine
Le mie scuse erano mille, mille
E nel cuore sento, spille spille
Prova a toglierle tu baby
Tu baby
Chiamami per nome
Solo quando avrò
Perso le parole
So che in fondo ti ho stupito arrivando qui da sola
Restando in piedi con un nodo alla gola
Chiamami per nome
Perché in fondo qui sull’erba siamo mille, mille
Sento tutto sulla pelle, pelle
Ma vedo solo te baby
Te baby
In ascensore spreco un segno della croce e quindi?
So bene come dare il peggio non darmi consigli
Cerco un veleno che non mi scenda mai
Ho un angelo custode sadico
Trovo una scusa ma che cosa cambierà?
La grande storia banale
Prima prosciughiamo il mare
Poi versiamo lacrime
Per poterlo ricolmare
Le promesse erano mille mille
Ma nel cuore sento spille spille
Prova a toglierle tu baby tu baby
Chiamami per nome
Solo quando avrò
Perso le parole
So che in fondo ti ho stupito venendo qui da solo
Guidando al buio piango come uno scemo
Chiamami per nome
Perché in fondo qui sull’erba siamo mille mille
Sento tutto sulla pelle, pelle
Ma vedo solo te baby
Te baby
Mi sembra di morire quando parli di me in un modo che odio
Aiutami a capire se alla fine di me vedi solo il buono
Sotto questo temporale
Piove sulla cattedrale
Rinunceremo all’oro
Scambiandolo per pane
Chiamami per nome
Solo quando avrò
Perso le parole
So che in fondo
Ci ha stupiti finire qui da soli in questo posto
Ma se poi non mi trovi
Chiamami per nome
Perché in fondo qui sull’erba siamo mille, mille
Sento tutto sulla pelle, pelle
Ma vedo solo te baby
Te baby
Le promesse sono mille mille
Ma non serve siano mille
Ora che ho solo te baby
Te baby

Analisi del testo

Testo a due, come il ritmo dei versi. Fedez e Michielin si intersecano perfettamente nel movimento delle parole. Poche ma scelte con attenzione per arrivare al cuore dell’ascolto.
Per questo motivo il testo è perfettamente liscio e piano. Nessuna distonia, nessuna sorpresa.
Una scelta di semplicità che entra nell’orecchie e convince il palato degli scettici.
Rinunceremo alloro- Scambiandolo per pane
Non c’è ritardo nelle attese, non c’è scusa per il rimpianto.
Siamo tutti colpevoli e banali.
Perché in fondo qui sullerba siamo mille mille- Sento tutto sulla pelle, pelle- Ma vedo solo te baby- Te baby
Anche la coppia Fedez Michielin sembra ricordarci che senza parole siamo nulla.
Senza nome e senza storia.
Chiamarsi è allora un modo di ritrovarsi da lontano. Prima che il cuore senta più della pelle. E senta solo spille.
Una grande attenzione alla sonorità nascosta che alla fine arriva piano piano. Ma con garbo riesce ad entrare. Non sempre tutto chiaro nel percorso del testo, ma capacità di tenere l’attenzione fino alla fine. Baby non stanca mai. Anzi ci invita a chiamarla e richiamarla.

Scritto da: Luca Giovannetti

Ti potrebbe interessare…