Gaia – Cuore amaro

da | 4 Mar 2021 | Campioni, Cantanti e Canzoni

Categoria: Campioni

Arrivata già seconda ad X Factor e fresca vincitrice di Amici di Maria de Filippi, Gaia all’anagrafe Gaia Gozzi, è pronta alla sua prima esperienza al Festival, reduce del successo estivo Coco Chanel, singolo premiato insieme all’album Genesi con il Disco d’oro. Nata da padre italiano, imprenditore e costruttore di bici dal design classico, e madre brasiliana, è stata proprio lei a infonderle l’amore per la musica grazie al suo lavoro da ballerina. Con il singolo Cuore Amaro, Gaia porta sé stessa sul palco dell’Ariston, in un’intervista infatti ha confermato che è il suo il cuore che definisce amaro. In lei, infatti, albergano due diverse personalità, quella italiana più propensa ad apprezzare il bello e quella brasiliana molto più wild e giocherellona. La possibilità di partecipare al festival della canzone italiana è per lei un successo, anche i suoi nonni potranno commentare dal Brasile la sua performance. Di recente, con il brano Chega, Gaia è riuscita anche a conquistare il Disco di platino, la canzone scritta inizialmente in portoghese, è stata poi completamente rivoluzionata tanto che Gaia, avendo la necessità di scrivere per esprimere con la musica il flusso continuo dei suoi pensieri, ha letteralmente realizzato una nuova canzone e non una semplice traduzione della versione portoghese conservandone però il titolo. Grazie ai suoi successi è riuscita a guadagnarsi un posto nella kermesse di artisti più amati del momento, a differenza di tutti gli altri ex vincitori di Amici, lei non crede alla maledizione in base alla quale farà fatica ad affermarsi, i presupposti per il suo debutto ci sono tutti. Nella canzone che presenterà sul palco non parlerà di amore come nei brani precedenti ma di sé stessa, e quello che farà la differenza secondo la cantante è il mood del brando. Atmosfere etniche, musiche vivaci e fresche, si mescoleranno alla natura italiana della cantante per dare vita ad un successo senza precedenti. anche Gaia fa parte dei giovanissimi che non hanno mai avuto esperienze importanti come la kermesse musicale più famosa al mondo, nonostante questo, lei come tutti gli altri è una delle papabili vincitrici.

Canzone

Interprete: GAIA
Brano: CUORE AMARO
Autori: G. Gozzi – J. Ettorre – D. Dezi – G. Spedicato

Ed. Sony Music Publishing (Italy)/Frenetik&Orang3 Sartoria Musicale – Milano – Roma

Fedele ai miei sogni
Senza paura poi di cadere
Fedele ai ricordi
Ricadere
Benedico gli errori più grandi
Perché ho fatto di peggio più tardi
Io volevo soltanto portarmi
La giungla tra questi palazzi
Sotto una lacrima che bagna tutta la città
Strada di arterie che ritorna da me
Ma il mio cuore è amaro
Un disordine raro
Io non vedo il denaro ma il mio cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro
Mani radici sole sulla schiena
Parole pioggia che mi disseta
A volte mi sveglio la sera
E strappo pensieri di seta
Foglia nuda per strada
Luna chiara nirvana
Quella che ho dentro è una notte lontana
Quella di chi non sa tornare a casa
Sotto una lacrima che bagna tutta la città
Strada di arterie che ritorna da me
Ma il mio cuore è amaro
Un disordine raro
Io non vedo il denaro ma il mio cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro
Il mio cuore è amaro
Un disordine raro
Sa di un giorno lontano questo cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro
Il mio cuore è amaro
È un disordine raro
Sa di un giorno lontano questo cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro
Anche se mi resta
Sulla pelle l’ultima
Goccia di tempesta
Ormai non mi interessa
Sei il mio cuore amaro
Un disordine raro
Io non vedo il denaro ma il mio cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro
Il mio cuore amaro
Un disordine raro

Analisi del testo

Giovane ma già perfettamente in linea con il desiderio di giovani e meno giovani.
Gaia, sul palco di Sanremo 2021, canta, balla e lancia un raggio di sole verso il calore del ritmo estivo.
E infatti questa canzone nasce d’estate, senza pretese, senza attese. Un ritmo coinvolgente, fresco.
Un testo che già si fa riconoscere e cantare. Struttura semplice, in rima. Lessico liscio e semplice.
Movimento scoppiettante che inchioda.
Sulla pelle lultima- Goccia di tempesta- Ormai non mi interessa

Il brano non è d’amore, ma di ripresa. Di rinascita. Da un cuore amaro che vuole tornare a battere forte. Fedele ai sogni di una vita che riapre alla chiarezza di un’anima genuina.
Goccia di tempesta- Ormai non mi interessa

Gaia convince e asseconda un po’ tutti i gusti. Certamente in linea con il contesto sanremese.
Ma c’è anche qualcosa in più. Un equilibrio sapiente tra leggerezza e metodo. Segno di un’artista giovane ma già matura.
Consola sapere che il metodo non è solo dei più antichi.

Scritto da: Luca Giovannetti

Ti potrebbe interessare…