I presentatori di SanremocantaNapoli: Proietto della Rai e l’attrice Lucia Cassini. Capo progetto Mario Maffucci.

30, Mag 2018 | Città della musica, SANREMOcantaNAPOLI

I presentatori del 1° SanremocantaNapoli: Massimo Proietto (Rai) e Lucia Cassini (Attrice): capo progetto Mario Maffucci.

di Stefania Rulfi

SANREMO. Si vanno delineando sempre più i contorni tecnico-organizzativi della prima edizione di SanremocantaNapoli, riedizione del lontanissimo Festival Napoletano che sarà riportato al Teatro dell’Opera del Casino Municipale, il 29/30/31 agosto prossimo. Capo Progetto è Mario Maffucci, dirigente Rai e Capo del Festival di Sanremo per oltre vent’anni; i 20 Giovani Talenti, semifinalisti si esibiranno, ognuno con due brani, dal vivo; uno Edito e uno Inedito, in rigorosa Lingua Napoletana. Di questi 20 giovani, e conseguenti 10 finalisti, tre si aggiudicheranno un unico (inedita iniziativa) Primo Premio assoluto intitolati a: Enrico Caruso, Roberto Murolo e Pino Daniele. Per quanto riguarda la conduzione delle tre serate si è pensato a tante soluzioni per arrivare alla conclusione che, intanto, devono essere tre serate in totale allegria partenopea abbinate, ovviamente, alla professionalità di tutti i partecipanti, a partire dalla qualificata Giuria: Marinella Venegoni, Dario Salvatori, Giorgio Verdelli, per ora, alla conduzione stessa. Per cui, per la parte ufficiale, cioè quella più seriosa”, la scelta è caduta su un collega giornalista della RaiE’ il professionista Massimo Proietto (nelle foto varie situazioni della sua vita professionale e personale: con la moglie, la dolcissima Valeria Fazzolari) il quale, per altro, è stato appena inserito nel cast degli “Inviati Speciali” della fortunata trasmissione “La Vita in Diretta” di Rai Uno: quindi si gioca in casa. Proietto arriva da una gavetta giornalistica iniziata in Calabria, poi negli anni è passato nella sede della tivvù di Stato, alla redazione regionale dell’Emilia Romagna. Adesso il grande salto e poi a Sanremo per presentare il Festival Napoletano.

Ma non sarà solo perché avrà al suo fianco un’altrettanta grande professionista del mondo dello show partenopeo. E’ irruente e simpaticamente travolgente: si tratta della cabarettista-attrice-cantante (ha lavorato anche con Totò) Lucia Cassini (nella foto con Dario Salvatori), che avrà il compito di “stravolgere” in senso buono la grazia e lo stile impeccabile del buon Massimo Proietto. Insieme tracceranno le tre serate destinate a divertire, ma anche a scoprire nuove tendenze musicali partenopee: in questo senso se il Festival saprà esprimere, tra i 20 candidati, 4 o 5 brani di grande spessore, allora avremo colpito nel segno e Napoli avrà raggiunto e acquisto inediti stili musicali, magari da esportazione e avremo fatto, inoltre, la felicità del collega Federico Vacalebre, notissimo critico musicale del popolare quotidiano Il Mattino di Napoli.

Potrebbe interessarti…

Ciao sanremo

Ciao sanremo

SANREMO. Sarebbe interessante riprendere il vecchio discorso di portare in giro per il mondo le canzoni di Sanremo...