Di Illy Masper

SANREMO. Se ne parla fin dall’anno scorso (per dirla tutta ne abbiamo parlato noi) e si ritorna a parlarne anche oggi. Soprattutto dopo che la piacevole presenza della dolce mammina Chiara Ferragni (in dolce attesa), su Rai Due con la scafata Simona Ventura che l’ha intervistava, ha sicuramente dato alla tivvù di Stato l’opportunità di agganciarla ufficialmente (e metterla alla prova?) per farla diventare, magari in un prossimo futuro, una Donna Rai. Era nell’aria da tempo e forse questa volta la stupenda creatura ha trovato la strada più corretta per porsi, lei stessa, su un bel piatto d’argento come dire: “Cara Rai eccomi qua, approfittane perché un’altra occasione forse non ci sarà più!”. Bisogna ammettere che si è gestita molto bene: più di così non poteva dare, la serata è andata avanti con dolcezza e serenamente, mentre salivano le sue quotazioni sui Social, ma anche l’audience della rete due ha fatto la sua parte. Per essere la prima volta che appariva in Rai, Chiara, la sua bella figura, l’ha fatta fino in fondo e c’era da aspettarselo perché conosce bene il suo mestiere di comunicatrice internazionale: poi è bellissima, è intelligente, è padrona della lingua americana e a Los Angeles si è fatta le conoscenze più giuste; tutto ciò mentre il marito se ne stava buono buono in disparte con in braccio il piccolo erede. Nell’intervista con la Ventura il rapper Fedez,infatti, non si è visto perché stava dietro le quinte a raccogliere frutti e opinioni, e parlottava con qualche dirigente. Da lì ad arrivare al Festival di Sanremo, sarebbe un passo e con il pancione ancora meglio: il pubblico impazzirebbe… Resta da capire se Ama ci terrebbe ad essere affiancato dalla bionda Ferragni, oppure avrebbe il timore che poi l’attenzione del pubblico si riversi più su di lei e sul suo pancione, piuttosto che su di lui, oscurando anche Fiorello? Non è un’ipotesi da scartare, ma che lei arrivi nella città dei fiori, a questo punto, in un modo o nell’altro, è molto probabile, diremmo quasi scontato: alcuni papi della Rai ne sono certi e lo scaltro manager Lucio Presta si “presterebbe” volentieri al gioco della parti: sul palco sanremese con due artisti di questo livello, la sua pensione sarebbe servita calda calda, anzi bollente. Mancano pochi mesi al 71° Festival e marzo è dietro le porte e, se il Covid la smettesse di rompere ancora le uova del nostro paniere, il prossimo sanremone potrebbe rivelarsi uno straordinario quanto eccitante momento; un successo senza precedenti e per quella coppia eventualmente formata dal buon Amadeus e la Ferragni si aprirebbero le porte del Paradiso, quelle in terra ovviamente.