di Ilaria Salerno

SANREMO. Il mese di luglio solitamente la Rai annunciava le date del prossimo Festival di Sanremo, ma questo è un anno particolare quanto drammatico, per cui pronunciarsi adesso è davvero molto rischioso. Il Covid 19 è tutt’ora in agguato e i vari focolai di contagi in giro per il Paese non fanno ben sperare per l’incombente autunno che può diventare un altro problema. E’ comprensibile, dunque, che la mamma Rai si prenda il tempo necessario per decidere se e quando fissare le date del Festival della Canzone Italiana per il 2021: febbraio, marzo, aprile, tutto è possibile, ce solo da sperare che questa brutta storia della pandemia ci lasci sopravvivere in santa pace perché ci sta davvero distruggendo la vita. Nel frattempo, cerchiamo di stemperiamo un po’ questo clima sanitario e avventuriamoci con pacato entusiasmo verso il prossimo Sanremo che segnerà il ritorno al Teatro Ariston del Buon Amadeus (lo abbiamo sempre chiamato così) e dell’amico Fiorello. A proposito quindi del Festival il nostro titolo vuole ricordare due bellissime coppie di cantanti che hanno raccontato due belle storie di vita e di Festival vissuti, tra alti e bassi: Claudia Mori e Adriano Celentano prima, Albano e Romina poi e adesso perché non puntare su un’altra bella coppia di innamorati, come Amadeus e la sua Civitillo? E vero, loro non sono cantanti, ma sul palco sanremese insieme ci starebbero meravigliosamente tanto che potrebbero diventare una nuova coppia dello spettacolo italiano con partenza proprio dalla città dei fiori. Sono due caratteri molto diversi tra loro, lei decisamente intraprendente, simpatica e con tanta voglia di fare, lui disinvolto, ma fondamentalmente timido, tanto da arrossire in certe occasioni, mentre la deliziosa mogliettina se la ride e lo tratta come si tratta un bimbo molto buono e paziente. Sul palco dell’Ariston farebbero scintille e non capiamo come mai quel mostro creativo come il patron del Festival, Claudio Fasulo, non abbia ancora avuto modo di pensarci e se non lo avesse ancora fatto ci pensi davvero, ma non troppo. Il Festival ha sempre bisogno di nuove idee? Bene, una è questa: due conduttori coniugi che si amano e che si beccano (sulla scena) proprio come fanno tante famiglie, quindi probabilmente succederà anche in quella bella casa di innamorati? Portiamo in scena questa nuova realtà di coppia e vedremo il pubblico avere una motivazione in più per divertirsi e dare inizio ad una terza bellissima storia d’amore resa finalmente pubblica, anche perché ormai il Festival ormai non è più solo canzonette.