La prima ed unica volta che abbiamo visto il giovane Mika al Festival di Sanremo era il 2007, in veste di ospite d’onore. Una comparsata che, evidentemente, ha lasciato un segno positivo al punto che, quasi dieci anni dopo, la Rai gli affida 4 puntate in prima serata. E su Rai Due che non è mai stata troppo indulgente con gli spettacoli di intrattenimento. Ma i tempi e le persone cambiano ed anche Mika, artisticamente migliorato nel frattempo, sta toccando punti di audience davvero esaltanti.

Tanti applausi, tantissimo e meritato successo, per un popolo italiano che non sempre vede di buon occhio uno straniero “impossessarsi” di una rete televisiva, soprattutto di Stato. Invece sta succedendo e sta dimostrando di essere bravo, ricercatore di cose nuove e soprattutto adeguato per un telespettatore avvezzo agli spettacolini. Ma le 4 puntate (due ancora in corso) alla fine dimostreranno di essere uno spettacolone e così Mika è destinato a diventare il nuovo beniamino della tivvù nazional-popolare ancora per altre occasioni.

Una imminente potrebbe essere, appunto, il Festival della Canzone Italiana, numero 67, di Carlo Conti, il quale difficilmente si farà sfuggire l’opportunità per farlo ritornare sul palco dell’Ariston anche perché richiamerebbe un pubblico strasversale che va dai ragazzini ai più anziani, così da completare la gamma dell’ascoltatore medio.

Ci sarà dunque Mika? A sentire gli addetti ai lavoro che stanno dietro le quinte della sua trasmissione si direbbe di si, ma poi alla fine chi dovrà dire l’ultima parola sarà solo lui: il Carlo Conti della situazione televisiva 2017/18 e così via… Una cosa è certa, che l’abbronzato (in questi tempi un po’ meno) Carlo il 12 dicembre sarà a Sanremo in diretta da Villa Ormond con la trasmissione “Sarà Sanremo” dedicata ai giovani che andranno al Festival del prossimo febbraio.