Quello che avevamo previsto oltre due mesi (vedi www.festivalnews.it) ecco che si avvera. Di fatto avevamo annunciato che prima o poi Carlo Conti avrebbe ottenuto un nuovo incarico Rai Carlo. E così, puntualmente, ecco Conti è stato nominato il primo direttore artistico nella storia di Radio Rai. Lo ha annunciato direttamente il direttore generale Antonio Campo dall’Orto nel corso di una conferenza stampa (tenutasi il 9 giugno scorso a viale Mazzini) in cui era presente lo stesso conduttore. Nell’occasione il Dg ha anche reso noto che il contratto di Carlo Conti in Rai, in scadenza nel 2017, è stato prolungato fino al 2019, specificando che il Festival di Sanremo rimane fuori da quest’accordo… Una scelta, quella fortemente voluta da Campo dall’Orto, quella di finalizzare all’integrazione di tv e radio, finora separate in casa.  Per spiegare il perché di questa scelta il presentatore toscano, che proprio in radio aveva cominciato la sua carriera, ha fornito le seguenti motivazioni: «Un giorno è arrivata la mia prima fidanzatina e mi ha chiesto: usciamo a cena? La moglie mi ha dato il permesso. La radio è il mio primo amore. Ho cominciato lì quando tutte le radio erano private… private di tutto, negli studi c’erano i cartoni di uova alle pareti e poco più. Devo tutto a quel mondo e questa per me è una grande opportunità, cercando di non far danni. È un’emozione grandissima. Avrei detto di no a qualunque altra cosa. Ci ho pensato molto, e alla fine ha prevalso la voglia di trasferire esperienza e anche un po’ di follia ai giovani». Rispetto al Festival di Sanremo Conti ha detto: «È un evento di tutta la Rai, radio compresa. Mi piacerebbe che Radio2 potesse dedicare un “Sanremo continua”, che racconti il Festival anche dopo che si sono spenti i riflettori». Insomma un “Dopo Sanremo” capace di continuare a raccontare il Festival anche quando è finito” Che sia Radio Rai lo strumento per far vivere la più importante kermesse canora del nostro paese 365 giorni all’anno? A Carlo Conti l’ardua risposta, mentre noi lo stiamo già facendo dall’ultimo Sanremo, sul nostro sito: www.festivalnews.it che, ad oggi, conta circa 7000 contatti in soli tre mesi: tutto ciò Carlo ben lo sa perché ci segue con interesse e chissà che l’idea di una trasmissione che continui su Sanremo tutto l’anno non gliela si abbia suggerita proprio noi!!

Romano Lupi