vittorio_sgarbiLa grande mostra di “Spoleto Arte” curata da Vittorio Sgarbi e organizzata da Salvo Nugnes, vuole rendere omaggio alla divina del bel canto Maria Callas, accogliendo al suo interno un’esposizione di cimeli appartenenti al prestigioso archivio privato della cantante, per celebrare il ricordo indelebile della grande soprano, divenuta vera icona della musica lirica. “Spoleto Arte” si svolgerà fino al 24 luglio presso Palazzo Leti Sansi, nel cuore di Spoleto, tra Piazza del Mercato e via Arco di Druso. Il vernissage inaugurale, è previsto per sabato 25 giugno e vedrà la partecipazione straordinaria della grande Katia Ricciarelli, emblema nazionale del canto lirico. L’organizzatore Salvo Nugnes, spiega “Accanto all’esposizione di opere realizzate da talentuosi artisti contemporanei e nomi di fama, abbiamo deciso di inserire una parte molto pregevole e importante dell’archivio personale della Callas, in onore della memoria di una donna dall’innato carisma, che ha saputo incantare il mondo intero, con la sua voce inconfondibile e il suo appeal ammaliante. Con la Callas si è vissuto un capitolo artistico del mondo lirico, che ha regalato e regala ancora oggi forti ed irripetibili emozioni, è giusto mantenerne viva la memoria nel tempo, anche per coinvolgere le generazioni dei più giovani ad avvicinarsi all’affascinante mondo della lirica”.

Christian Flammia