Teatro dell’Opera del Casinò, scenario ideale per l’Orchestra Sinfonica di Sanremo. Il prossimo evento

di Redazione

Sanremo. Numerosi sono gli appuntamenti letterari e musicali di altissimo livello, che si snodano durante l’anno lungo il palcoscenico del Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo. Quando si tratta dell’Orchestra, l’atmosfera diventa ancora più suggestiva: la musica dal vivo è in grado di estasiare ai massimi livelli, nella suggestiva cornice del piccolo gioiello che affianca le sale da gioco. Il prossimo appuntamento, per chi volesse provare questa esperienza estasiante trovandosi a Sanremo è tra pochi giorni. Esattamente questo prossimo giovedì 3 maggio, alle ore 17.00.

Di scena, “Il violino canta la melodia e la melodia è l’anima della musica”. Il solista è Edoardo Zosi, diretto dal francese Amaury Du Closel, compositore contemporaneo francese, la cui carriera da direttore d’orchestra è iniziata nel 1982. Ha tenuto concerti in Francia, dove ha diretto l’Atelier Lirico ed Orchestrale del Centro, a Versailles. E all’estero, dopo aver vinto nell’86 il Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra di Lugano, ha diretto  le più importanti formazioni in Germania, Inghilterra, Polonia, Grecia, Romania e Corea. Risiede a Vienna dal 2013.

Il programma prevede un brano contemporaneo e due classici: Acordarse per Archi (2012), di Alessandra Ravera – Concerto n° 1 in Sol minore Op. 26 per Violino ed Orchestra (1866), di Max Bruch (1838/1920) – Sinfonia n° 2 in Mi bemolle maggiore (1855), di Charles Gounod (1818/1893)

 

LA BRILLANTE CARRIERA DI EDOARDO ZOSI

Edoardo Zosi, 30 anni, inizia lo studio del violino a 3 anni; si diploma al Conservatorio “Verdi” di Milano nel 2005 con il massimo dei voti, Lode e Menzione Speciale; si perfeziona in seguito con Salvatore Accardo all’Accademia “Stauffer” di Cremona e all’Accademia Musicale Chigiana di Siena, ricevendo il Diploma d’Onore. Nel 2003 vince il Concorso Internazionale “Valsesia Musica” (più giovane concorrente). Nel 2005 debutta a con i “Stuttgarter Philarmoniker” e con i “Berliner Symphoniker”. Nel 2007 esegue lo stesso concerto in diretta per il Festival di Radio France et Montpellier e successivamente a Lugano con l’Orchestra della Svizzera Italiana. Nel 2010 si esibisce al Teatro “San Carlo” di Napoli con l’Orchestra del Teatro e nel 2013 con l’RTE Symphony Orchestra di Dublino in diretta radiofonica. Nel 2014 debutta con l’Orchestra Nazionale “S. Cecilia” di Roma nella Sala Santa Cecilia del Parco della Musica. Nel 2016 debutta con un recital alla Carnegie Hall ed è nuovamente ospite dei Nürnberger Symphoniker. È regolarmente invitato da importanti Orchestre nazionali ed internazionali e collabora con grandi direttori quali Buribayev, Diemecque, Feltz, Lintu, Sitkovetsky, Tang, Vedernikov, e si esibisce regolarmente nelle più importanti Stagioni Concertistiche Italiane. Dal 2011 al 2015 ha insegnato al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma e, successivamente, al Conservatorio “Puccini” di La Spezia; attualmente è docente di violino al Conservatorio “Duni” di Matera.

 

INFO BIGLIETTERIA FONDAZIONE ORCHESTRA SINFONICA

Prezzi biglietti: intero, 15 €; ridotto 12 € (solo per Soci COOP e studenti universitari).

Prezzi abbonamenti: 10 ingressi, 100 €; 10 ingressi per studenti, 20 €; 15 ingressi per iscritti ad Associazioni Musicali 120 €.

Gli abbonamenti sono prenotabili telefonicamente allo 0184 505764 e ritirabili agli uffici di Villa Zirio in Corso Cavallotti 51 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12), oppure alla biglietteria del Teatro del Casinò a partire da un’ora prima dell’inizio del concerto.

Biglietti ed abbonamenti sono anche acquistabili online direttamente sul sito www.sinfonicasanremo.it, cliccando su “Info” e quindi su “Prezzi ed Abbonamenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.