ILIO MASPRONE

masprona_principe_mcNasce a Torino nel 1943. All’età di 17 anni vicissitudini familiari lo hanno portato lontano da casa: prima tappa l’Inghilterra per imparare la lingua e cercare successo come batterista jazz, illudendosi poi di evitare il servizio militare, ma viene “pescato” e riportato in Italia dove l’Aeronautica Militare di Rimini lo “adotta” per 12 mesi. Per amore si improvvisa Barman per lavorare al Grand Hotel di Rimini dove rimane due anni. In seguito gli studi universitari serviranno a ben poco perché le prime Radio e TV libere lo affascinano, quindi molla tutto per fare il DJ anche nelle discoteche di quel tempo: successivamente riesce ad acquistare una Discoteca, poi due ed infine tre a Sauze d’Oulx (Provincia di Torino), paese natio di tre campioni di sci dell’allora Valanga Azzurra. A 23 anni, destino vuole che un noto Inviato Speciale, gli chiede di scrivere qualche articolo sui campioni di sci; gli riesce bene tanto che l’allora direttore della Gazzetta del Popolo lo manda come “inviato” per tre anni al seguito della Coppa del Mondo; nello stesso periodo lavoravano allo storico quotidiano Emilio Fede, Fabrizio del Noce, Ezio Mauro. Diventato “cronista(inizia a collaborare con Il Lavoro di Genova, acquistato poi da Repubblica). Quindi lascia perdere la Disco Music e la passione per la batteria con la quale, tra l’altro, ha accompagnato per anni Fausto Leali, per sposare Renata Rivella, figlia “bene” dell’alta borghesia torinese. La passione per la carta stampata gli renderà la vita dura, ma affascinante: con l’editore della Gazzetta stessa, fonda il quotidiano, Il Ponente, in Provincia di Imperia: il primo quotidiano di quel lembo di arida e frigida Riviera di Ponente. Non soddisfatto fonda e dirige da 28 anni Festivalnews, il Quotidiano Ufficiale del Festival di Sanremo (con sito: www.festivalnews.it); negli anni ’90 espatria a Monte-Carlo dove, progetta e realizza una rivista edita ormai da 22 anni: Il Foglio Italiano, raffinato magazine in italiano e inglese, dedicato agli Italiani che vivono nel Principato di Monaco e fuori d’Italia. Nel 2000 concretizza un’altra idea: il prestigioso Premio Foglio d’Oro, dedicato alla Professionalità degli Italiani nel Mondo che si svolge da 15 anni all’Hotel de Paris di Monte-Carlo. Nel novembre del 2007 S.A.S. il Principe Alberto lo nomina Cavaliere per Meriti Culturali del Principato, dell’Ordine di Saint Charles. Giornalista, editore, ma anche organizzatore di eventi. Esperienza maturata negli anni ’70 quando a New York collabora per un’importante Agenzia di P.R. nel settore moda e negli anni ’80 porta questa passione a Sanremo (ai tempi del Ponente) per realizzare un convegno politico all’Hotel Royal dall’intelligente titolo Il Ponente chiama Genova: qui riesce a spostare a Sanremo l’intera Giunta della Liguria e l’allora Sindaco di Imperia Claudio Scajola. La passione organizzativa proseguirà anche all’estero: Bruxelles, Ginevra, Berlino e, ovviamente, Monte-Carlo. In questo periodo tenta di realizzare un concorso internazionale dal titolo Ciao Sanremo che consiste nel proporre nuovi talenti della musica italiana da portare a Sanremo durante il Festival. A proposito di talenti, l’ultimissima sua scoperta è stata la giornalista dell’Isola dei Famosi 2010, Silvia Zanchi. Dopo la 15a edizione del premio di Monte-Carlo fonda ancora nel Principato un altro periodico: il MonteCarloTimes, magazine per monegaschi e francesi della Costa Azzurra in due lingue: italiano e francese. Non contento a Sanremo, si inventa un altro premio, il DietroLeQuinte, che realizza – da sei anni – la sera prima dell’inizio del Festival prima al Royal Hotel e poi al Casino Municipale: il Gran Gala della Stampa è il titolo della sua serata dove partecipano giornalisti di settore, autorità civili e militari nonché imprenditori. Al prestigioso premio ne aggiunge un altro: i Numeri uno-Città di Sanremo e poi un terzo dal titolo: Mr. Blogger. Da anni è anche produttore televisivo su Canale Italia: Stili & Tendenze è stata la trasmissione con cui ha debuttato. Anche in questo caso lancia nuove promesse nel campo dello spettacolo e del giornalismo. Infine un altro progetto: è di queste settimane la notizia che Illy Masper (pseudomino di i.m. fonda il primo sito web del Principato di Monaco in lingua inglese con il titolo: www.montecarlotimes.com. Nel 2015 lancia un mega progetto musicale internazionale: Sinfonia Italiana, un crossover di brani che vanno da Leoncavallo a Piovani, con il quale debutta ufficialmente e in esclusiva nei bellissimi Giardini della Reggia di Caserta preceduto da una serata memorabile e di grande successo con il tenore Andrea Bocelli un’Orchestra di 70 maestri e un Coro di 40 professionisti e 10 solisti. In questo 2016 ha deciso di produrre una giovanissima cantante di Altamura: Paola Ferrulli che arriva dalla trasmissione televisiva Ti lascio una Canzone. Ma le novità non sono finite perché, nel frattempo, presenta un progetto internazionale a Matera, città dei Sassi, proiettato ai festeggiamenti della propria nomina a Città Europea della Cultura per il 2019.