I presentatori di SanremocantaNapoli: Proietto della Rai e l’attrice Lucia Cassini. Capo progetto Mario Maffucci.

I presentatori del 1° SanremocantaNapoli: Massimo Proietto (Rai) e Lucia Cassini (Attrice): capo progetto Mario Maffucci.

di Stefania Rulfi

SANREMO. Si vanno delineando sempre più i contorni tecnico-organizzativi della prima edizione di SanremocantaNapoli, riedizione del lontanissimo Festival Napoletano che sarà riportato al Teatro dell’Opera del Casino Municipale, il 29/30/31 agosto prossimo. Capo Progetto è Mario Maffucci, dirigente Rai e Capo del Festival di Sanremo per oltre vent’anni; i 20 Giovani Talenti, semifinalisti si esibiranno, ognuno con due brani, dal vivo; uno Edito e uno Inedito, in rigorosa Lingua Napoletana. Di questi 20 giovani, e conseguenti 10 finalisti, tre si aggiudicheranno un unico (inedita iniziativa) Primo Premio assoluto intitolati a: Enrico Caruso, Roberto Murolo e Pino Daniele. Per quanto riguarda la conduzione delle tre serate si è pensato a tante soluzioni per arrivare alla conclusione che, intanto, devono essere tre serate in totale allegria partenopea abbinate, ovviamente, alla professionalità di tutti i partecipanti, a partire dalla qualificata Giuria: Marinella Venegoni, Dario Salvatori, Giorgio Verdelli, per ora, alla conduzione stessa. Per cui, per la parte ufficiale, cioè quella più seriosa”, la scelta è caduta su un collega giornalista della RaiE’ il professionista Massimo Proietto (nelle foto varie situazioni della sua vita professionale e personale: con la moglie, la dolcissima Valeria Fazzolari) il quale, per altro, è stato appena inserito nel cast degli “Inviati Speciali” della fortunata trasmissione “La Vita in Diretta” di Rai Uno: quindi si gioca in casa. Proietto arriva da una gavetta giornalistica iniziata in Calabria, poi negli anni è passato nella sede della tivvù di Stato, alla redazione regionale dell’Emilia Romagna. Adesso il grande salto e poi a Sanremo per presentare il Festival Napoletano.

Ma non sarà solo perché avrà al suo fianco un’altrettanta grande professionista del mondo dello show partenopeo. E’ irruente e simpaticamente travolgente: si tratta della cabarettista-attrice-cantante (ha lavorato anche con Totò) Lucia Cassini (nella foto con Dario Salvatori), che avrà il compito di “stravolgere” in senso buono la grazia e lo stile impeccabile del buon Massimo Proietto. Insieme tracceranno le tre serate destinate a divertire, ma anche a scoprire nuove tendenze musicali partenopee: in questo senso se il Festival saprà esprimere, tra i 20 candidati, 4 o 5 brani di grande spessore, allora avremo colpito nel segno e Napoli avrà raggiunto e acquisto inediti stili musicali, magari da esportazione e avremo fatto, inoltre, la felicità del collega Federico Vacalebre, notissimo critico musicale del popolare quotidiano Il Mattino di Napoli.

Lascia un commento