Pietrasanta: tre giorni di Musica e Parole con Lucio Battisti, Rino Gaetano e Gianfranco Fasano

di Redazione

PIETRASANTA. Le canzoni di Lucio Battisti, un tributo a Rino Gaetano, cantautore che ha segnato un’epoca, e una serata dedicata a Gianfranco Fasano, autore di brani che hanno scalato l’hit parade: questo in sintesi è il programma di “Musica e Parole – Cosa resterà di quegli anni…”. Tre serate di show e salotto culturale a tutto tondo, il 9 marzo, il 13 aprile e il 4 maggio al centro del palcoscenico del Teatro Comunale di Pietrasanta, con importanti ospiti del panorama musicale nazionale chiamati a testimoniare quello che fu il periodo storico forse più amato da tutti noi. Tre show musicali a ingresso gratuito, organizzati da Franca Dini Eventi con il patrocinio della Fondazione Versiliana e del Comune di Pietrasanta. 

Gli spettacoli di Musica e Parole – in bilico tra la rievocazione musicale e il talk show sulle più belle canzoni italiane – saranno condotti da Dario Salvatori, giornalista, scrittore, opinionista Rai, con il coordinamento artistico di Gianfranco Fasano, egli stesso interprete e autore di brani come “Mi manchi”, “Io amo”, “Ti lascerò”. Si comincia dunque venerdì 9 marzo con la serata dedicata a Battisti, intitolata “Le origini”. Se ne parlerà con Pietruccio Montalbetti, leader storico dei Dik Dik, di Battisti è stato anche amico per tutta la vita.

Un legame personale e professionale che ebbe inizio da un incontro a Milano, in una sala parrocchiale adattata a studio di registrazione. Montalbetti conosce Battisti quando ancora non era famoso, prima del sodalizio con Mogol. Anche l’altro ospite, Roby Matano, può raccontare molto degli inizi dell’interprete di “Emozioni”. Matano, che oggi è direttore artistico di una casa discografica, incontrò Battisti nel 1963. Era il leader de “I Campioni” e chiamò come chitarrista del gruppo proprio il cantautore di Poggio Bustone. Nacque una collaborazione che portò i due a scrivere una quarantina di canzoni. Si rievocheranno fatti e personaggi, ma si proporranno anche tanti brani musicali. Le tappe successive di “Musica e parole” sono previste il 13 aprile, con il tributo a Rino Gaetano e la partecipazione di Marco Morandi, e il 4 maggio, quando Gianfranco Fasano sarà protagonista della serata “Mi va di cantare”.

La manifestazione canora Musica e Parole è ormai arrivata alla sesta edizione, pertanto è ben collaudata. È iniziata con la conduzione di Marino Bartoletti, quindi il testimone è passato a Gene Gnocchi. In questi anni sul palcoscenico del Comunale si sono alternati Edoardo Vianello, Don Backy, Riccardo Fogli, Roberto Vecchioni, Peppino di Capri, Shel Shapiro, Aleandro Baldi, Gaetano Curreri, Ron, Roby Facchinetti, Orietta Berti, Iva Zanicchi, Gigliola Cinquetti, Bobby Solo, Marco Masini e Mario Lavezzi.

“Senza il sostegno degli sponsor – dice Franca Dini – non sarebbe possibile offrire serate come queste al pubblico versiliese; il loro aiuto è indispensabile, per questo li ringrazio. Sono convinta che avremo anche quest’anno tre serate di grande richiamo”.

Franca Dini con Dario Salvatori

Lascia un commento