Che Serata Magica quella del Gran Gala della Liguria

IMG_5037Finita la sbornia delle canzoni e della tivù, tra le tante iniziative collaterali che hanno tinto di rosa la settimana festivaliera, quella del Gran Gala della Liguria, di lunedì 8 febbraio scorso, sesta edizione, a detta degli oltre 200 ospiti, è stata definita la più bella di tutte le altre. A dirlo ufficialmente al microfono è stato quel gran Signore di nome Marino Bartoletti che ha voluto accentuare la serata come “magica” e non soltanto perché da quest’anno si svolge al Roof Graden del Casino di Sanremo (che pure è molto prestigioso), ma perché la signorilità e l’eleganza degli ospiti si toccava con mano. Così come non si erano mai visti tanti politici sorridere e farsi fotografare dagli oltre 40 fotografi e tantissime telecamere presenti per l’evento.renis Un Gala che ha visto partecipare nomi eccellenti non solo tra i premiati, ed un altro come premiato d’onore: l’italo-americano Tony Renis che ha incantato tutti perché ha raccontato – praticamente – la sua vita in venti minuti di monologo a voce alta, ma molto, molto divertenti. Vedere poi il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti intrattenersi con altri ospiti che non facevano parte della sua equipe è stato davvero simpatico e cordiale, soprattutto con alcuni artisti per fare un esempio, la bravissima, bellissima e giovanissima soprano Elisa Balbo (originaria di Ospedaletti) che ha interpretato alcune arie dimostrando la sua eccellente musicalità unita alla bellezza, decretando così un doppio successo personale. Al Gran Gala poi si sono distinti particolarmente grandi Chef che hanno approntato un Me3nù davvero speciale, tutto ligure, con prodotti di altissima qualità. Gli onori di casa li hanno fatti il Sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri e il Presidente della casa da gioco Giancarlo Ghinamo che hanno precisato: “questo Gran Gala non deve più andarsene dal Casino di Sanremo”. E sarà così.

Maria Sole Ferrero

Lascia un commento