La Rai, i Giovani con Gian Marco Mazzi e cancellazione definitiva di Area Sanremo? il Festival cambia le date?

di Illy Masper

SANREMO. Il desiderio di cancellare definitivamente Area Sanremo arriva dagli scarsi successi che ha sempre consegnato alla città questo concorso che, tutto sommato, non ha reso granché anche in termini
economici oltre al fatto di aver creato problemi non ancora del tutto sopiti. Di fatto bisogna ammettere che
la gestione, anche in passato, di questa iniziativa non ha mai portato molta fortuna a Sanremo, tutt’altro. In
tempi lontani qualcuno è anche andato in galera e una società mista Pubblica è stata dichiarata fallita. Alla fine tutto ciò ha procurato solo guai e sembra che non siano ancora finiti. Quindi, se la qualcosa passa di
mano, magari alla Rai direttamente, o a chi per lei, è preferibile perché la città dei fiori non è in grado,
evidentemente, di gestire certe iniziative. Questo è il pensiero di qualche dirigente televisivo che approfitta
dell’idea di Claudio Baglioni di rendere unica la categoria dei Big e dei Giovani partecipanti al Festival, per
consigliare il Sindaco Alberto Biancheri (ma è d’accordissimo anche lui) di dare un taglio definitivo al
concorso Area Sanremo e ricreare qualcosa di alternativo e soprattutto più credibile. E’ un male per la
città? E’ un bene? Visti i risultati fin qui acquisiti possiamo comunque dire, senza il timore di essere
smentiti, che il settore dei Giovani che vanno e vengono al, o per, il Festival, non è mai stato gestito con
capacità organizzata e tecnica.

Sanremo si riscopre incapace, ancora una volta, nelle scelte di affidare determinati compiti a gente impreparata che di questo settore, non solo non ne mastica nulla, ma crea addirittura problemi contingenti tanto da rendere inutile il lavoro svolto. Ciò nonostante si continua a ripetere gli stessi errori e si continua ad affidare tali compiti turistici, culturali, quindi anche economici, a chi può solo garantire il proprio “Voto” elettorale (ormai il clima è quello) e quello degli amici più o meno fidati.

Certo la classe politico-amministrativa è quello che vuole, ma per la città no, non è così. Da quando anni fa è nata l’idea di creare a Sanremo un concorso che garantisse ad alcuni Giovani di arrivare al Festival direttamente è successo di tutto e di più. Dietro le quinte di questo concorso si è scatenata una guerra di potere nella quale chiunque poteva intervenire, decidere o far finta di decidere pur di conquistare un posto al sole in questa città, di farsi “bello” tra tanti brutti, di far capire di essere importante ma con le parole e comunque di speculare sulle debolezze dei Giovani che hanno una sola speranza: quella di cantare.

E queste speculazioni sono andate avanti per tanti, troppi, anni, per cui mettere fine a questo girotondo sarebbe la scelta più saggia.

Non è che con questo sia poi tutto chiarito, perché i Giovani che vogliono cantare ci saranno sempre e qualcuno dovrà pur gestirli. Ora, che sia un Ente Pubblico o un Privato, non farebbe molta differenza; sarebbe importante invece che la differenza la facesse la serietà con la quale viene gestita questa categoria Giovani. E non lasciarli abbandonati alla mercé di qualche dirigente o qualche furbetto di quartiere che vuole marciare sulla pelle di questi ragazzi.

L’incauta razza che gestisce queste faccende è dannata, ma esiste da sempre e continuerà finché non ci saranno regole o Leggi precise da osservare; finché questi squallidi personaggi non sapranno di poter rischiare la galera in caso di truffe, raggiri, o false promesse. Perché se il sistema rimane lo stesso, stiamo solo perdendo tempo a parlarne e quei furbetti continueranno a speculare su questa situazione poco chiara, anzi proprio buia.

Sarà dunque chiamata la Rai ad organizzare quest’inedita linea musicale rivolta ai Giovani? Vedremo, ma non illudiamoci, perché anche a Viale Mazzini succedono i pasticci. Notizia di ieri: il Festival modifica le date: dal 5 al 9 febbraio, si passerebbe dal 12 al 16 febbraio 2019 ?

_______________________________________________________________