Premi e Giuria del Festival 2107: Comazzi e Pennino, prime adesioni.

c_23bd0ee5c3imagesSiamo solo ad aprile e già si intravvedono le prime notizie che riguardano alcune delle iniziative collaterali al Festival 2017 ancora con Carlo Conti. Stiamo parlando dei Premi DietroLeQuinte, dedicati a quei personaggi che lavorano solitamente dietro le quinte del Festival o della musica italiana più in generale. Nel febbraio scorso, durante il “Gran Gala della Liguria” (o Gala della Stampa) al Roof Garden del Casino di Sanremo, i cinque premiati erano: Federico Vacalebre de “Il Mattino” di Napoli, Emanuela Castellini di Rai Due, l’autore Alberto Salerno, Teresa Marchesi di Rai Tre e il musicista Dario Baldan Bembo. Mentre il Premio “Numeri Uno-Città di Sanremo” è andato all’inossidabile Tony Renis che ha ricevuto il prestigioso riconoscimento dalle mani del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. La novità invece per il 2017 è già rappresentata dalle presenze confermate dei primi 2 dei previsti 5 premiati: la giornalista de La Stampa (ormai gruppo Espresso) Alessandra Comazzi e il direttore d’orchestra Adriano Pennino. Gli altri tre sono ancora in discussione tra la consueta giuria composta da: Marinella Venegoni (La Stampa), Dario Salvatori (Rai), Marco Molendini (Il Messaggero), Mario Luzzatto-Fegiz (Corriere della Sera) e la new-entry Andrea Spinelli di “QN, Quotidiano Nazionale”. Il giornalista della, Rai Marino Bartoletti, dalla prossima edizione, assumerà l’incarico di anchor-man ufficiale per la consegna dei premi. Per quanto riguarda il Premio “Numeri Uno-Città di Sanremo”, qui la scelta è più complicata, ma sarà, comunque, un grande nome, parola di Mario Maffucci, Presidente dei Premi e del Segretario Generale Fausto Taverniti direttore della sede Rai della Basilicata.

Lucrezia Bruno

Festivalnews Redazione

Redazione di Festivalnews

Lascia un commento