E’ partita l’iniziativa del quotidiano Festivalnews: Ciao Sanremo, concorso per nuovi talenti della Musica Italiana

CiaoSanremo_Manifesto67x97_2016-03-18-page-001
SANREMO.
Era nel cassetto da due anni e finalmente è riapparso quel concorso canoro che vedrà Giovani Talenti della Musica Italiana, salire su un palcoscenico di Sanremo, città della musica, durante il prossimo Festival di Carlo Conti 2017. La scelta dello stesso nome, Ciao Sanremo sta a significare la credibilità degli organizzatori che vivono e lavorano con serietà sul territorio da oltre 30 anni e che godono della fiducia dell’amministrazione pubblica sempre disponibile a riconoscere la bontà di nuove iniziative che attraggono pubblico di turisti italiani e stranieri. Di fatto il concorso (regolamento di partecipazione sul sito www.festivalnews.it) è aperto anche ad un pubblico di ragazzi, ragazze e gruppi di giovani si italiani ed anche stranieri che risiedono fuori dall’Italia, ma che dovranno presentare necessariamente brani inediti e nella sola lingua italiana. A Sanremo, per questa prima speciale edizione, tra gli iscritti, ne arriveranno 60 che poi saranno selezionati da una qualificata Commissione Tecnica composta da Dario Salvatori, critico musicale Rai, dal direttore d’orchestra Massimo Morini e dal giornalista Ilio Masprone, veterano del Festival, nonché organizzatore del Gran Gala della Stampa che si realizza al Roof Garden del Casino di Sanremo. Tutti i 60 finalisti che saranno presenti durante la settimana del Festival, si esibiranno tuttavia con due brani ciascuno: l’inedito e una cover a loro scelta; i concorrenti saranno poi ospiti in una trasmissione televisiva su Canale Italia, creata per l’occasione, che si svilupperà nel corso di tutto il periodo festivaliero, ma saranno anche molto presenti sul quotidiano Ufficiale del Festival Festivalnews/Daily. I premi previsti, nelle varie categorie, sono sette, quindi ad ognuno verrà riservata anche una bella sorpresa finale, assieme ad un triplo CD che conterrà i 60 brani inediti e che sarà pronto per il Festival.Tutto il resto lo trovate su www.festivalnews.it 

Lucrezia Bruno

Festivalnews Redazione

Redazione di Festivalnews

Lascia un commento