A Sanremo sono di scena le “brutte figure”

SANREMO. E adesso ci si mette anche Area Sanremo, con il suo concorso per giovani talenti, a far fare figure barbine a questa Città dei Fiori, fiori che non vorremmo mai vedere appassiti, noi che l’amiamo davvero! Nel bene e nel male, il Festival di Sanremo e il suo corollario di eventi fanno audience, così Le Iene hanno dedicato gli ultimi tre minuti della puntata del 26 ottobre scorso ad un personaggio sanremese che fa parte della Commissione Speciale istituita per scegliere i ragazzi da mandare al Festival Sanremo. Il personaggio in questione è un Tour Operator che si “diletta” anche di politica, professandosi appartenente all’Area Renziana tanto di moda.  E’ amico del Sindaco Alberto Biancheri e dell’Assessore al Turismo Daniela Cassini e ricopre un incarico di prestigio regolarmente retribuitogli. Infatti, è il Vice Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica, un organismo di alta cultura che di tutto ha bisogno, ma non certo di politici, specie se incompetenti in fatto di musica. Incompetenza che il nostro “eroe” Maurizio Caridi ha ampiamente dimostrato durante l’intervista televisiva condotta da Claudia Nobile. Sia su quesiti di musica classica che leggera, il Vice Presidente della Fondazione ha infatti risposto al “minimo sindacale”. Se da un lato è stato onesto, ammettendo di essere decisamente all’oscuro in fatto di musica, dall’altro sarebbe stato più in onda con la politica dicendo che in quegli organismi lui si occupa di aspetti tecnico-amministrativi, almeno l’avrebbe scampata. Poi Le Iene hanno chiesto a Carlo Conti da chi sarebbe composta questa benedetta Commissione di esperti che sceglie i ragazzi da mandare al Festival di Sanremo e lui non ha saputo o non ha voluto rispondere. La sua nomina per il 2016 a Direttore Artistico del Festival non rende certo plausibile la sua ignoranza circa il Signor Maurizio Caridi, esperto politico e inesperto musicofilo. “Lo chiederò al Sindaco, – ha detto Conti – con il suo solito sorriso sornione – se questo signore però non è un esperto, lo saranno senz’altro gli altri membri” – ha concluso. Beh, dato che uno di certo non lo è, speriamo nei restanti, a scanso di ulteriori brutte figure…

Gian Piero Tocchi

Festivalnews Redazione

Redazione di Festivalnews

Lascia un commento