Tre donne per il Festival 2020, idea che lancia Sanremo: Ferragni, Hunziker e Incontrada, con Amadeus?

di Tiziana Pavone

SANREMO. Domanda: la città dei fiori conta qualcosa, per la Rai di Roma? Perché si tratterebbe solo di prendere coscienza che certe idee potrebbero essere partorite anche da Sanremo. In fondo è “socia” della tv italiana per diritto sancito dal Parlamento. Dunque mettiamola alla prova e lanciamo da qui l’idea di proporre “Tre Donne per la conduzione del Festival di Sanremo 2020, il 70°, magari con il bravo e simpatico Amadeus. E che donne, se pensiamo che messe insieme superano ben 20 milioni di Followers:Un successo assicurato e sarebbe da sciocchi non prendere in considerazione quest’opportunità” – afferma il promotore – direttore Ilio Masprone. Tre Donne al Festival della Canzone, oltretutto, mai è successo nella storia di questo evento musicale. Certo è che, se dovesse succedere questo piccolo miracolo, la Rai si roderebbe il fegato per non averci pensato prima lei. Ma nessuno è perfetto, tanto meno mamma Rai, con tutto l’amore che possiamo avere per la televisione di Stato. Anzi, accettando siffatta idea, mamma Rai dimostrerebbe di avere quel minimo d’umiltà, dote che non è propriamente di casa in Viale Mazzini. Ma non tergiversiamo e parliamo di queste tre Divine Fanciulle, che tutti i giorni balzano all’onore del web, al quale ormai siamo diventati dipendenti.

Quando leggiamo sui Social che oggi sono gli Influencer a guadagnare più di ogni altro, ancora di più ci mettiamo ad ascoltarli e seguirli. Soprattutto quando danno notizie che si avvicinano all’amato gossip, tema che da solo  supera ormai di gran lunga, tutto lo scibile dei settimanali cartacei più specializzati. Veniamo alle tre bellissime creature. In testa la stupenda quanto italica Chiara Ferragni (per numeri di follower), balzata alle cronache rosa, ed anche a quelle rosse e poi azzurre, soprattutto dopo aver sposato il rapper tutto tatuato ma dolcissimo papi; poi la simpatica svizzerotta Michel Hunziker, già veterana di Sanremo, che ad ogni apparizione raccoglie un ottimo successo personale. E l’attrice spagnola, naturalizzata italiana, Vanessa Incontrada, amatissima soprattutto dalle donne nonostante la riservatezza, una grande Signora della televisione. Portarle tutte e tre insieme al Festival di Sanremo sarebbe, non solo un successo straordinario e unico, ma anche opportunità di riscatto sociale, in un mondo che fatica a dare spazi, giustizia e uguaglianza al pianeta Donna. A Claudio Fasulo, capo struttura del Festival della Canzone, se sarà anche al prossimo Sanremo nel 2020, chiediamo dunque una reale possibilità di mettere in scena l’anima delle donne: una tempesta di Mistero, Profondità, Empatia, Gioco, Condivisione. E infinita professionalità.