I duetti di venerdì: il cast accoppia femmine vs maschi.

di Tiziana Pavone

Da due giorni sono iniziate le prove del prossimo Festival di Sanremo, al Teatro Ariston. Mentre la città si riempie di cantanti e staff, lievitano sui social le loro foto per strada. E’ la quiete prima della tempesta. Dopo non sarà più possibile circolare tranquilli, e per lor ci saranno solo navette, per fare da spola tra il palcoscenico del teatro e le piazze piene di eventi collaterali. Intanto sono usciti i nomi delle delle formazioni artistiche, per i consolidati duetti del venerdì. Così l’8 febbraio vedremo i vincitori dell’anno scorso, però duettare separatamente. Parliamo di Fabrizio Moro, questa volta sul palco con Ultimo. E di Ermal Meta, che canterà con il più impegnato Cristicchi. Nessuno di loro è dunque alla sua prima volta a Sanremo. Ma sarà difficile trovare qualche nome nuovo, dal momento che non solo è stata eliminata la gara, ma sono stati eliminati anche i giovani. E forse anche i testi, a ben guardare l’esposizione di Pierdavide Carone da Giletti, che male ha digerito il suo mancato inserimento tra i graziati che quest’anno avranno la passerella più vista d’Italia sotto i loro piedi. C’è un gradito ritorno: quello di Bungaro,  che si esibirà con Renga. Probabilmente la Abbagnato sarà impegnata nella coreografia: insieme si presentano come trio. E un solo gruppo: gli Zen Circus, accoppiati a Brunori Sas. Si distinguono dagli altri per questo, insieme all’unica coppia che vediamo in lista, Beppe Fiorello con Paola Turci. Per il resto, le coppie sono presto fatte: uomini con uomini e donne con donne.

 

Sarà tutto più divertente? Sarà un Festival politicizzato? Di certo sarà una grande festa.

Intanto vediamo i primi nomi annunciati, per cominciare a farci un’idea di cosa ci aspetta la sera prima della proclamazione del prossimo vincitore del Festival.

 

Beppe Fiorello e Paola Turci – L’ultimo ostacolo

Brunori Sas e Zen Circus – L’amore è una dittatura

Bungaro, Eleonora Abbagnato e Francesco Renga – Aspetto che torni

Ermal Meta e Simone Cristicchi – Abbi cura di me

Fabrizio Moro e Ultimo – I tuoi particolari

Guè Pequeno e Mahmood – Soldi

Irene Grandi e Loredana Bertè – Cosa ti aspetti da me

Manuel Agnelli e Daniele Silvestri – Argento vivo

Neri Marcoré e Nek – Mi farò trovare pronto

Paolo Jannacci e Enrico Nigiotti – Nonno Hollywood

Rocco Hunt e BoomDaBash – Per un milione

Syria e Anna Tatangelo – Le nostre anime di notte