ARRIVA SOGNANDO SANREMO

Sognando Sanremo 2019, è ormai un progetto consolidato e che diventa lo snodo cruciale per la musica indipendente italiana. Sempre più spesso talenti senza etichetta ricercano la giusta occasione per valorizzare i propri brani. In un’industria musicale sempre più cinica che non riesce a dare una chance a tanti artisti di spessore, Sognando Sanremo diventa un’oasi di speranza colorata dalla musica dei big. Una compilation che vede la musica di cantanti affermati come Renato Zero, Patty Pravo, Nek, Gigi D’Alessio, Toto Cutugno con Annalisa Minetti e tanti altri, affiancarsi alle canzoni di artisti emergenti che diventano così protagonisti assoluti di un progetto indipendente e ideato da Dino Vitola.
Già, proprio Dino Vitola, produttore e manager di tanti artisti come Vasco Rossi, Laura Pausini, Zucchero, Renato Zero e tantissimi altri ancora, ha creato questa compilation che è ormai diventata un’uscita discografica fissa che precede il Festival di Sanremo.
Tutti coloro che non ce l’hanno fatta ad entrare in gara al Festival, per la prima volta possono vedere il proprio brano esser valorizzato in album dove i grandi successi mettono in risalto il proprio lavoro. Ecco perché la Dino Vitola Editore ha creduto fortemente nell’idea: un progetto dove la musica non viene messa in un angolo come mero accessorio ma diventa protagonista assoluta. Dalla compilation Sognando Sanremo hanno iniziato un percorso artistico professionale tanti ragazzi che sono arrivati anche tra le prime posizioni di classifiche importanti, come lo testimonia il successo di Antonio Esposito, artista nella compilation Sognando Sanremo 2017, e arrivato secondo fra i singoli più scaricati di Amazon.it.
Un album che è presente in più di 250 negozi online con la possibilità di acquisto anche del singolo brano. E come per le scorse due edizioni, la direzione artistica è affidata al genio artistico di Davide Beltrano Il Folle, scrittore di numerose biografie musicali e autore scoperto da Vasco Rossi nel 2010. Nomi importanti per la compilation dell’anno.

Festivalnews Redazione

Redazione di Festivalnews