Il Royal Hotel e la città di Sanremo con Marco Sarlo in visita di cortesia a Shangai e Bangkok.

di Arianna Caracciolo
SHANGAI. La stagione turistica del 2019 sarà ancora più bella, interessante ed unica per la città di Sanremo, grazie alle numerose iniziative di promozione e qualità dell’offerta che saranno rese possibili anche grazie all’introduzione, dal 1° giugno dell’anno prossimo, della nuova Imposta di Soggiorno, approvata in questi giorni dall’Amministrazione Comunale e accolta favorevolmente da tutti gli operatori turistici. Le future entrate di questa tassa (ormai adottata in tutt’Italia) rappresenteranno un’ opportunità per razionalizzare e migliorare tutte quelle attività di promozione nel mondo, nei servizi e nell’ospitalità, ma anche per sostenere le strutture ricettive negli interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali e ambientali locali; ma soprattutto per l’organizzazione di inediti eventi e per il funzionamento e il potenziamento dell’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica (IAT). Questi sono solo alcuni degli aspetti di cui potrà beneficiare il turista che sceglierà la città di Sanremo come destinazione per le proprie vacanze: una garanzia di successo di questa iniziativa sarà anche il coinvolgimento degli operatori del settore nelle scelte strategiche di sviluppo turistico. E mentre tutto ciò è in via di realizzazione l’Assessore al Turismo, nonché consulente del Royal Hotel, Marco Sarlo vola a Shangai e Bangkok: un viaggio di cortesia, per promuovere il Royal e allo stesso tempo Sanremo: Sarlo è stato accolto con grande entusiasmo dalle autorità locali proprio perché rappresenta una città molto nota e molto apprezzata in quel Paese soprattutto per la musica e il suo Festival della Canzone che i cinesi seguono ogni anno con grande interesse. Una permanenza di una decina di giorni durante i quali Marco Sarlo ha avuto modo di incontrare anche illustri colleghi del mondo alberghiero, tra l’altro di Monte Carlo, ma soprattutto alti dirigenti di grandi catene alberghiere con le quali sono state discusse e confrontate varie modalità per possibili interventi a favore di zone turistiche che riguardano la Rivera dei Fiori e la Costa Azzurra. Al suo ritorno Marco Sarlo provvederà ad entrare nei dettagli di questa visita “turistica” in terra cinese (Nelle fotografie Sarlo con la sua Signora e alcuni colleghi direttori d’albergo).