L’inedita kermesse napoletana: realtà sanremese di metà settembre.

di Romano Lupi

L’annunciato Festival Napoletano, evento nato nel ‘31 a Sanremo, è il nuovo progetto del torinese Ilio Masprone che ha ottenuto dal Comune e dal Casino Municipale di riprendere la manifestazione dal titolo SanremocantaNapoliabbinata ad una seconda idea: creare a Sanremo Il Cantiere della musica (anche) napoletana che presto esordirà nellaCittà dei Fiori, del Sindaco Alberto Biancheri.

Il 1° maggio sono partite le iscrizioni su internet, per chi vorrà partecipare al concorso indetto allo scopo di sperimentare inedite musicalità, sonorità e nuovi testi per la canzone napoletana, attraverso giovani interpreti e/o cantautori che su: www.festivalnews/sanremocantanapoli troveranno le risposte alle mille domande che stanno arrivando in segreteria. Sono tanti, infatti, ragazzi, ragazze e piccoli gruppi, che intendono partecipare pur sapendo che nella città dei fiori (come da regolamento) ne arriveranno solo 20, scelti dalla Commissione già al lavoro nell’ascoltare i primi provini giunti in redazione. Ricordiamo che tutti devono cantare in rigorosa Lingua Napoletana presentando un Brano Inedito, oltre ad uno Edito a libera scelta. L’evento dal sottotitolo storico Festival Napoletano porterà, appunto, queste Nuove Proposte che si esibiranno nelle tre serate previste di Mercoledì 29, Giovedì 30 e Venerdì 31 agosto (ore 21) dal Teatro del Casino.

Sabato 1° Settembre (ore 21.15) invece, al Teatro Ariston, prenderà il via una speciale Serata Napoletana, per ricordare artisti come: Pino Daniele, Carosone, Murolo, Caruso. Ad interpretare la Canzone Partenopea ci saranno ovviamente cantanti napoletani, alcuni dei quali interpreti del film culturale My Italy del regista Bruno Colella che li sta contattando per invitarli a Sanremo. Nel film ci sono: i fratelli Bennato, Gragnaniello, Haber, Tony Esposito, Lina Sastri (nella foto in alto), Pietra Montecorvino, Sebastiano Somma, Nino Frassica, Rocco Papaleo, Piera degli Esposti, Serena Grandi, Achille Bonito Oliva, ed altri. Alla serata non si esclude anche la presenza di artisti storici come Miranda Martino, NinoD’Angelo, Mario Tessuto (di Caserta), Lucia Cassini (che ha lavorato con Totò) e altri. Gli artisti del film sono invitati per festeggiare il successo della pellicola prodotta da Angelo Bassi e per partecipare – se lo gradiranno – all’appuntamento benefico serale dedicato alla Fondazione Doppia Difesa di Giulia Bongiorno e Michelle Hunziker: parte dell’incasso andrà a favore della Fondazione che sostiene con grande volontà la battaglia a favore delle Donne che subiscono violenza.

Alle ore 18,00 dunque, il pubblico assisterà all’Ariston alla proiezione di My Italy; tre di questi artisti faranno parte della Giuria di Qualità del 1°Concorso nelle tre sere precedenti; presiede la Giuria, Marinella Venegoni (La Stampa), mentre il Comitato d’Ascolto è curato da Dario Salvatori, di Rai Uno. I vincitori del Concorso saranno tre ad ex aequo (novità assoluta) e riceveranno i riconoscimenti intitolati a: Roberto Murolo, Pino Daniele ed Enrico Caruso, realizzati dell’orafoartigiano in Crotone Michele Affidato. Le iscrizioni si chiuderanno il 30 giugno.

page1image23624page1image24048

Info: www.festivalnews.it/SanremocantaNapoli

Lascia un commento