Festival 69: no al ritorno di Claudio Baglioni, ipotesi Laura Pausini con Luca Zingaretti e…

di Illy Masper

ROMA. Incredibile, ma vero. Siamo solo a Pasqua e la Rai di Roma è già al lavoro per il Festival numero 69? Il successo di quest’anno forse ha dato alla testa ai vertici del settimo piano della tv nazionale perché pare proprio che abbiano la volontà di bissare gli ascolti del passato Sanremo. Non sarà così facile, ma loro ci proveranno, anzi ci stanno già provando. Per il momento sono solo telefonate, casuali incontri o anche soltanto ipotesi, tant’è che durante le imminenti feste pasquali sono in via di organizzazione di incontri vacanzieri allo scopo di affrontare però l’argomento Festival di Sanremo 2019. A partire dal direttore di Rai Uno Angelo Teodoli, al DG Mario Orfeo, fino alla Presidente Monica Maggioni, sono tutti psicologicamente già impegnati nel proporre ottimali soluzioni a favore della trasmissione più popolare del nostro Paese, che super anche le partite di calcio. 

Quel Sanremo che alla tivvù di Stato rende un sacco di milioni di Euro, mentre la città dei fiori (unico titolare del Brand), si accontenta di incassare una modesta percentuale rispetto agli enormi guadagni della rete ammiraglia: bravi loro, molto meno i sanremesi. Comunque sia, quei Soloni che lavorano ai piani alti di Viale Mazzini, ipotizzano scenari apocalittici che superino quelli riscontrati nel febbraio scorso. Infatti sono andati benissimo Claudio BaglioniF andati altrettanto bene, la stupenda Michelle Unziker e Pier Francesco Favino che non ripeteranno perché quelli sono “colpi” fortunati che riescono solo una volta, vedi i passati Gianni Morandi e Fabio Fazio. Quindi si deve voltare pagina e non pensare ad improbabili ritorni, ma semmai puntare al futuro e sempre più in alto, anche del prezzemolino tuttofare Carlo Conti.

Azzardiamo quello che possono avere in testa quella bella triade romana della nostra televisione: conduttrice e direzione artistica 2019 a Laura Pausini con due attori del momento presi sempre dalle Fiction naturalmente, così continua la promozione; uno potrebbe essere il Commissario Montalbano alias Luca Zingaretti; altra ipotesi: il bravissimo attore romano Cristinan De Sica (se ne parla da tempo) con quattro strepitose fanciulle più o meno note, una comunque dovrà essere una cantante: la Zilli?; terza ipotesi, assurda, ma mai di mai: il ritorno di Michelle Hunziker con Maria De Filippi e la strabordante Barbara D’Urso, insomma un pieno di Mediaset, tanto per stare in pace. Certa comunque sempre la “discreta” ma puntuale presenza di Ferdinando Salzano, uomo Festival di cui pare proprio che non si possa più fare a meno: misteri italiani o comuni buoni affari, ma per pochi?

Lascia un commento