Arriva la scheda elettorale antifrode! Più difficili i brogli

Un video del Ministero dell’Interno ci presenta la scheda antifrode e ci dice cosa non sbagliare alle urne

Di Tiziana Pavone

Quest’anno ai seggi elettorali troveremo una novità della quale nessuno parla: il tagliando antifrode.
Si tratta di un bollino con un codice alfanumerico che verrà applicato su una appendice di ciascuna scheda.

Al momento della consegna delle schede agli elettori, i Presidenti di seggio devono far prendere nota del codice sulle liste elettorali. Quando gli elettori escono dalle cabine non devono assolutamente inserire le schede nelle urne ma le devono consegnare al Presidente del seggio, il quale deve prima controllare che il codice corrisponda a quello annotato poi deve staccare l’appendice contenente il codice, quindi imbussolare le schede nelle urne.
Non bisogna per nessun motivo staccare l’appendice con il codice, pena l’annullamento della scheda e del voto.
Di tutto questo non si parla e c’è da temere che si verifichino episodi incresciosi ai seggi.
Per questo si invita ciascuno a diffondere la notizia sui social, a tutti i propri contatti.

I seggi saranno aperti solo domenica 4 marzo dalle ore 7 alle ore 23

Si vota per rinnovare il Parlamento italiano e per le elezioni regionali in Lombardia e Lazio.

La fonte è del Ministero dell’Interno.

 

Lascia un commento