Sanremo 2016, chi vive sperando…

Dolcenera: “C’è un pezzo che non ho inserito nell’album perché non rientrava in questo progetto. Ha una forza viscerale ed un testo allucinante. Si vedrà se Sanremo sarà il contesto giusto per quella canzone. Non lo so, non lo so davvero“. Elio e le storie tese: “Fosse per noi ci andremmo sempre. Ma bisogna vedere se c’è il pezzo giusto e se ci invitano. Noi siamo abituati a decidere sempre all’ultimo minuto, poi chissà”. Valerio Scanu: “Non ho presentato brani. Anche se nel mio cassetto ci sono alcune canzoni che sono forti. I brani del nuovo disco sono interessanti, uno di questi è un po’ sopra le righe. E’ una perla. Chissà“. Suor Cristina: “Mi piacerebbe andare e tra tanti brani penso anche di avere la canzone giusta”. Briga: “Mi piacerebbe fare Sanremo, ho uno spirito agonistico sviluppato ed insito in me. E l’Ariston è un palco importantissimo. Non è il mio primo obiettivo, ma è un’ambizione“. Michele Bravi: “Sanremo è una vetrina, deve essere sfruttata nel momento in cui hai qualcosa da dire. Le canzoni non nascono con un tempo  preciso. Magari stasera torno a casa e scrivo il pezzo, ma potrebbe volerci pure un anno. Non voglio escludere niente”. Annalisa Scarrone: “Ho da poco chiuso il tour di Splende, che è stato bellissimo, capace di darmi grandissime soddisfazioni, ma anche stancante. Mentre ho continuato ininterrottamente a scrivere, e ci sono anche canzoni che potrebbero diventare brani da presentare al Festival, ma nulla è chiaro”. Cristina d’Avena: “La petizione dei fan mi inorgoglisce ma Conti non si è sbilanciato. Certo mi piacerebbe ripercorrere sul palco dell’Ariston le canzoni celebri della musica italiana. Scrivere una canzone per me non è facile o immediato. Sono una cantante di sigle di cartoni animati, faccio questo mestiere da 30 anni e ormai ho una professionalità riconosciuta”. Deborah Iurato: “Ho un sogno nel cassetto: mi piace sognare un po’ in grande, spero di toccare l’Ariston. Ci sto provando, sono arrivati dei pezzi di grandi autori “. Bianca Guaccero: “Mi piacerebbe presentarmi con un pezzo. Ci provo, magari mi dice no perché è brutta la canzone”. E a noi piacerebbe che venisse davvero perché è uno schianto in ogni senso…

Festivalnews Redazione

Redazione di Festivalnews

Lascia un commento