Da Sanremo, la Danza del Ventre della giovanissima Dalilà

Di Marco Volpato

L’artista di cui ci occupiamo oggi è poco più che una bambina; ma quando sale sulla scena diventa tanto grande da inebriare letteralmente il pubblico che le guarda con ammirazione e incredulità; la classica danzatrice del ventre, solitamente, è molto donna, procace e, diciamolo pure, piuttosto in carne. La giovane Dalilà no (di Sanremo, il suo cognome è Tripodi); lei è tutt’altra cosa: infatti è minuta, decisamente molto carina, appena ventunenne, ma la grazia con la quale si propone al pubblico la rende davvero speciale, mentre il suo piccolo ventre si muove con indiscutibile armonia musicale; forse non è proprio la leggendaria danzatrice marocchina ma Dalilà affascina anche per quel suo conturbante bel visino madonnaro.

Vederla sul palco, con trucco e parrucco fatto in studio e quei bellissimi costumi colorati realizzati direttamente sul suo corpicino, appositamente da mani esperte, la rendono straordinariamente bella; così come lei è bella, soprattutto dentro.

Lo spettacolo che Dalilà offre al suo pubblico è gioioso, allegro e affascinante al tempo stesso; gli spettatori sono rapiti dalla giovinezza di quel personaggio che non ti aspetti possa rendere quella tipologia di particolare danza, davvero esaltante e molto, molto sensuale.

In sala, o in platea, lei viaggia tra il pubblico; cattura la sua attenzione e lo guarda fisso negli occhi; lo “tenta” con quel sorriso smagliante e costruisce, improvvisando, una scenetta tutta per lui. E qui, ecco che il tipico maschietto si scioglie e applaude! Le donne, invece, ammirano la sua bravura e la serietà di una ragazza che prende questo lavoro con indiscutibile professionalità.

Dalidà dunque da una parte entra nei sogni dello spettatore Uomo; dall’altra propone alle Donne di avvicinarsi a questa danza insegnando loro a muoversi, a danzare con lei, intanto per il piacere di se stesse, ma anche per la gioia degli altri e perché no del proprio compagno. L’estate ormai è alle porte, per cui ai nostri lettori capiterà di ritrovarla in qualche prestigioso locale della Riviera Ligure o in Costa Azzurra e magari a Monte-Carlo.

Per i suoi spettacoli Dalilà è reperibile alla seguente mail: dalila.poggio@hotmail.it

Lascia un commento