Conti inviterà Manuela Villa all’Ariston martedì 7 per ricordare la concomitanza della scomparsa di Claudio?

Per la prima serata del Festival di martedì 7 febbraio, Conti potrebbe pensare di invitare Manuela Villa, visto che giustamente ricorderà ai telespettatori di Rai Uno che il “reuccio” della canzone melodica Claudio Villa, proprio in quella serata di 30 anni fa, veniva a mancare in un letto d’ospedale del Veneto. Allora ne dava l’annuncio, in diretta, Pippo Baudo che fermava il Festival per un ultimo saluto, con tutto il pubblico del teatro in piedi. A ricordare questa fatidica data a Carlo Conti ci abbiamo pensato anche noi cinque mesi fa e lui, molto attento alle ricorrenze soprattutto artistiche, ha poi annunciato in conferenza stampa che lo avrebbe fatto molto volentieri “perché ha detto il conduttore – da ragazzo cantavo le sue canzoni cercando di imitalo”. A questo punto ci sembrerebbe doveroso che la figlia Manuela possa essere presente, quanto meno seduta nelle prime fila, anche perché la stessa sera, il Villagio Musicale SanremOpenTheatre di Piano di Nave, ospiterà un concerto interamente dedicato al cantante romano scomparso, al quale parteciperanno parecchi artisti noti, ma anche giovanissimi. Ma quella data del 7 febbraio segna anche un’altra ricorrenza: infatti, Manuela Villa compie gli anni proprio lo stesso giorno di febbraio in cui è mancato suo padre quindi per lei, tornare a Sanremo, avrebbe un duplice significato; altra iniziatica da non dimenticare, la Mostra su Claudio Villa, piccolo-grande interprete di tanti Festival, che sarà pronta da visitare nelle ex carceri della città dei fiori, oggi museo multimediale: anche qui la Rai, con Vincenzo Mollica, dedicherà uno spaccato all’artista della melodia italiana un pochino smarrita. La brava cantante sarà anche tra gli ospiti del Gran Galà della Liguria (sostenuto dalla Regione) la sera di lunedì 6 febbraio al Roof Garden del Casino matuziano. Sarà un Festival stracolmo di notizie, questo è sicuro…

Lascia un commento