Michele Affidato accanto alle donne che lottano contro la violenza ed il tumore

Per il secondo anno l’orafo crotonese Michele Affidato ha preso parte al “Women for women against violence – Premio Camomilla”, charity event organizzato da Donatella Gimigliano, vicepresidente del Consorzio Umanitas Onlus con l’obiettivo di sostenere le donne che lottano contro il tumore al seno e promuovere il contrasto alla violenza di genere. L’evento si è tenuto a Roma, presso l’Auditorium Broadway Avenue del The Church Village, col patrocinio del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Lazio. Beneficiarie della manifestazione due associazioni da anni impegnate nell’attività di sensibilizzazione sulle tematiche, la Salvamamme che, da oltre quindici anni interviene nei momenti cruciali dell’abbandono e della solitudine delle donne vittime di violenza, delle mamme e delle famiglie in condizioni di grave disagio socio economico, e l’A.N.D.O.S. (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) che promuove e sostiene ogni iniziativa che possa favorire una completa riabilitazione delle donne che hanno subito un intervento al seno e che, quest’anno, celebra i suoi 40 anni di attività. Nel corso della serata condotta dalla giornalista del Tg1 Emma D’Aquino, si è dato spazio ad interessanti progetti sui due temi dell’evento: “Malamore” di Alessandro Carrieri sul tema della violenza sulle donne, mentre sulla lotta contro il tumore sono stati presentati “Kemioamiche”, programma di Chiara Salvo, scritto con Sabrina Bacalini, prodotto  da Kimera e realizzato per TV2000 e Discovery  Real Time e lo spot con Simona Izzo per la regia di Ricky Tognazzi sul libro di Rita Fantozzi “Malata di vita – un anno con la chemioterapia”. L’evento è culminato con la consegna del “Premio Camomilla” che prende il nome dal fiore che, in fitoterapia viene travasato accanto a piante malate perché ha il potere di rinvigorirle. Realizzato dal maestro orafo Michele Affidato, il premio è stato assegnato ad una selezione di personaggi che si sono distinti nel sociale e nelle campagne di sensibilizzazione: Ivana Ciabatti, presidente di Confindustria Federorafi che è stata personalmente premiata dal collega calabrese Affidato che ha premiato anche l’attrice Nicoletta Romanoff, Daniela Alleruzzo, Alessandro Carrieri, Cristina Chiabotto, Mariolina Coppola, Barbara De Rossi, Maria Pia Dionisi,  Francesca Romana Grippa, Cinzia Leone, Paola Minaccioni, Maria Grazia Passeri, Polizia di Stato, rappresentata dal Dirigente Giovanna Petrocca, Paolo Ruffini e Adriana Volpe.

Lascia un commento