Dal 2018 “Area Sanremo” si trasformerà?

Dalla città di Sanremo fanno sapere che il destino di Area Sanremo, l’unico concorso che porta due giovani direttamente al Festival di Sanremo, potrebbe subire una vera e propria trasformazione, in positivo si intende. Molto dipenderà dai risultati di questa edizione 2016/17 che, nelle intenzioni dei propri dirigenti, in seguito ad alcune novità, dovrebbe portare ad incrementare notevolmente le iscrizioni rispetto all’anno passato che ne contavano circa 300. Un po’ poco certamente, se si considera però che chi se ne occupava era una società, la Sanremo Promotion, fallita miseramente per motivi legati, comunque, ad una politica sbagliata e non funzionale agli scopi prefissi. L’attuale presidente di Area Sanremo, il manager Maurizio Cariddi (che è anche Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica) e lo stesso Direttore Artistico Stefano Senardi, hanno avuto il compito da parte del Comune di presentare, entro un anno, un piano di rilancio totale tecnico, organizzativo ed economico, che miri ad incrementare le iscrizioni al concorso, ai corsi, agli stage e al Tour possibilmente internazionale per riportare al successo popolare degli anni ’90 quest’iniziativa legata al Festival di Sanremo. Ci riusciranno nonostante i tempi strettissimi? Tra qualche settimana il responso sarà ufficiale. Ma nel frattempo pensano all’immediato futuro ed è già stato presentato ufficialmente, il 13 settembre scorso direttamente al Sindaco di Sanremo, un progetto che rilancerebbe l’attuale Area Sanremo trasformandola anche nell’affascinante titolo di Sanremo Academy. A pensarci è stata ancora una volta la nuova società sanremese, la SanremointheWorld srls amministrata da Manuela Poletti che partecipa anche al Bando Pubblico per ottenere il Palafiori tutto l’anno. Il progetto Sanremo Academy è stato ispirato, ideato e redatto dal nostro Direttore Ilio Masprone, con la preziosa collaborazione dell’esperto Stefano Senardi, ed è stato proposto anche alla Regione Liguria e alla stessa direzione della Rai a Roma. Si tornerà al vecchio successo di questo concorso quando a Sanremo arrivavano tra i 2500 e i 3000 tra iscritti, parenti e amici che si fermavano in città almeno una decina di giorni?

Lascia un commento