Le date del Festival e Carlo Conti anche per il 2018?

Da martedì 14 a sabato 18 febbraio 2017??

SANREMO. Il Festival della Canzone Italiana del 2017 si terrà da martedì 14 a sabato 18 febbraio? Potrebbero infatti essere queste le date del 67° Festival di Sanremo (dati ufficiali sito Rai), il terzo condotto dall’occhialuto Carlo Conti. Dopo il successo del suo secondo Sanremo, riuscito a mantenere gli ascolti del primo senza cedere alle pur fisiologiche flessioni della seconda volta, Conti ha deciso (veramente lo aveva già deciso molto prima e non sarà nemmeno l’ultimo!) di accettare la conduzione per il terzo anno consecutivo. Il suo contratto prevedeva, di fatto, tre edizioni da Direttore Artistico con un’opzione per la terza conduzione: visto il convincente risultato precedente, quindi, Carletto (nella foto con il nostro direttore ilio Masprone) ha deciso di sciogliere la prognosi sul suo Sanremo “ter” nella conferenza finale del Festival 2016. Nessun stucchevole tira e molla, quindi, su chi condurrà il prossimo Sanremo e questa è un’ulteriore certezza utile per far aprire il portafogli agli investitori pubblicitari. Infatti si punta ad un terzo Sanremo molto profittevole sul piano dell’Auditel, ma anche su quello degli utili per Mamma Rai che piange sempre miseria: chissà che non si riesca ad arrivare a 7 mln di euro guadagnati con la prossima edizione dopo i 6 mln dichiarati nel 2015 e i 6,5 milioni attesi per il 2016. E il business della canzone prosegue la sua strada lasciandosi dietro sempre i soliti feriti che non guariranno mai: gli scontenti, che a Sanremo non potranno mai andarci se non per conto proprio e con propri mezzi. E tutto questo mentre nella Città dei Fiori, l’organizzazione di Area Sanremo, finestrella aperta per 2 giovani che possono accedere al Festival, è sempre più nei guai ed è sempre meno attrattiva per quanti tentano la fortuna, non sapendo, tra l’altro, che questa non è la strada più giusta per arrivare all’Ariston, già prenotato…

Festivalnews Redazione

Redazione di Festivalnews

Lascia un commento